Granfondo del Capitano: il 10 Giugno l’appuntamento per tutte le famiglie

La nona edizione della manifestazio ne si svo lgeràancora una volta a Bagno di Romagnae toccherà il Parco delle Foreste Casentinesi

Un evento cicloamatoriale aperto a tutte le famiglie: questa è la nona edizione della Granfondo del Capitano, manifestazione che si svolgerà il 10 giugno 2018 a Bagno di Romagna. Immersa nella natura, la località che sorge tra Toscana ed Emilia-Romagna è una location ideale non solo per gli amatori che vogliono prendere parte alla gara, ma anche per tutti gli accompagnatori, in modo particolare le famiglie, grazie all’ottima ricettività alberghiera e alla presenza del Parco delle Foreste Casentinesi.

Il Parco, istituito nel 1993, ha ottenuto un grandissimo riconoscimento nel 2017, quando la Riserva naturale di Sasso Fratino è stata decretata patrimonio mondiale dell’UNESCO. Oltre 1300 sono le specie flora presenti nel Parco, mentre la fauna è contraddistinta soprattutto da cervi, gatti selvatici, cinghiali e numerose specie di uccelli.

La Granfondo del Capitano si inserisce all’interno di questo meraviglioso contesto: tutti i corridori che vorranno prendere parte alla gara potranno conoscere da vicino una delle zone più belle della nostra nazione, e l’occasione sarà importante anche per gli accompagnatori, in quanto potranno visitare il Parco delle Foreste Casentinesi, partecipando anche alle numerose escursioni che vengono organizzate, senza dimenticare il relax, in quanto bagno di Romagna è famosa per la presenza di sorgenti di acqua termale.

Non a caso, la nona edizione della Granfondo del Capitano sarà “Wild Edition”, con l’impegno principale verso la valorizzazione del Parco e di tutto il territorio.

Saranno due i percorsi per i cicloamatori: un tracciato medio di 75 km per 1700 metri di dislivello e un tracciato lungo di 140 km per 3100 metri di dislivello. Il percorso medio è stato completamente rinnovato rispetto al passato e vede senza dubbio nel Monte Fumaiolo uno dei punti più suggestivi da affrontare. Il percorso lungo, sulla tradizione rispetto al passato, è stato ricalcato anche dalla centesima edizione del Giro d’Italia, nella tappa Firenze-Bagno di Romagna vinta da Omar Fraile. Un percorso impegnativo, che soddisfa sia l’aspetto agonistico che quello cicloturistico, con bellissimi paesaggi e meraviglie naturali da conoscere sui pedali.

Nel pacco gara, tutti i partecipanti troveranno un soggiorno utilizzabile dal 10 giugno al 31 dicembre 2018 per soggiornare in uno degli hotel convenzionati.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *