ZWS 2017: UNA FESTA FINALE RICCA DI EMOZIONI

ZWS 2018 ESAURITI 500 ABBONAMENTI – RIAPERTURA PER ULTIMI 100 LOCATION E ORGANIZZAZIONI 2018 FRA LE MIGLIORI IN ITALIA

Si è conclusa sabato 9 dicembre 2017 a Riccione, presso l’incantevole location dell’Hotel Corallo, fra gli applausi di oltre trecento appassionati accorsi da tutta Italia, l’Edizione 2017 dello Zero Wind Show, circuito che premia la passione di ogni singolo partecipante, perché in questa festosa serata sono stati insigniti di targhe e cadeaux tecnici di ogni genere tutti, ma proprio tutti i presenti che hanno scelto di essere parte dello Zero Wind Show.

La prima tranche della serata è stata dedicata alla ricca presentazione del Calendario ZWS2018 che ha visto i singoli organizzatori descrivere con passione e grande accuratezza le manifestazioni del circuito 2018. Dopo una breve introduzione del responsabile nazionale ACSI Ciclismo Emiliano Borgna, la parola è passata a Vittorio Mevio, patron delle Granfondo Laigueglia (prima prova del Calendario ZWS2018 – 25 febbraio 2018) e della Granfondo Gavia e Mortirolo (ottava prova – 24 giugno 2018) che ha sottolineato l’assoluta supremazia del fattore sicurezza come punto fermo nell’operato di un’organizzazione seria, concetto che è stato più volte ribadito e ripreso da tutti gli organizzatori presenti.

Successivamente ha sfilato Luigina Liotto, in rappresentanza della Gran Fondo Liotto città di Vicenza, new entry 2018 di scena il 22 aprile (terza prova del circuito) che ha raccontato, con voce commossa, la storia della sua famiglia, appassionata da generazioni di ciclismo e di biciclette, e il grandissimo impegno profuso per realizzare una manifestazione bella e sicura come la gf Liotto nel cuore della città vicentina.

Terzo intervento, quello di Tazio Palvarini, nella doppia veste di organizzatore del Colnago Cycling Festival (seconda prova – Desenzano del Garda: 6/7/8 aprile 2018) e della Granfondo Bike Division Peschiera del Garda (nona prova – 23 settembre 2018) promotore da sempre di eventi di altissimo profilo, dove lo sport si intreccia in armonia con il territorio, l’intrattenimento, la Storia e l’Arte, per offrire a tutti uno spettacolo completo e variegato che possa soddisfare qualsiasi palato.

E’ la volta della giovane, ma in grande ascesa granfondo L. Avesani Verona Cycling Marathon, quarta prova del circuito, che, attraverso la voce di Marino Martini, è stata introdotta con tutte le sue novità, a partire dalle presenze eccellenti, come Paolo Savoldelli e Paola Pezzo, le iniziative eno-gastronomiche volte a valorizzare le eccellenze del territorio e infine il fascino imbattibile della partenza /arrivo in Piazza Bra al cospetto di uno dei monumenti simbolo dell’arte italiana nel mondo, l’Arena, che è solo uno dei fiori all’occhiello offerti ai partecipanti, senza dimenticare la Valpolicella e la Lessinia.

La parola passa a un’altra Lady delle Granfondo, ovvero Gloria Trettel, volto ed energia viva di Marcialonga, sesta tappa dello ZWS2018 prevista per il 27 maggio a Predazzo. Partendo da una gara di sci di fondo, con il tempo è maturata la scelta di sviluppare Marcialonga in direzione di altre discipline come running e ciclismo. Panorami mozzafiato, organizzazione scrupolosissima, testimonial di eccellenza in campo sportivo fanno ogni anno la differenza, premiando con una crescita costante chi ha creduto in una formula così innovativa.

A chiudere gli interventi degli organizzatori un’altra new entry di grande appeal, la Granfondo del Capitano, sesta prova del calendario ZWS2018, una Wild Edition, come l’ha voluta definite Massimo Bardi, che ha sottolineato i valori dello sport pulito e sano, della valorizzazione del territorio – natura, gastronomia e wellness – invitando tutti a scoprire le bellezze di Bagno di Romagna e lo straordinario tracciato della gf del Capitano, considerato uno dei più belli nel panorama delle granfondo italiane.

Finiti gli interventi, finalmente si è giunti alle premiazioni, partendo dai brevettati per giungere a tutti i vincitori di categoria, accompagnati dagli applausi e dai flash dei fotografi.
Fra le premiazioni, si fa menzione dei 4 team che si sono conquistati, oltre che il podio, un ricco premio in denaro e splendide biciclette messe in palio.

Precisamente il team KTM ASD Scatenati, vincitori di un premio del valore di euro 1000,00 (primo posto), il team ASD Nuovo Parco dei Ciliegi, a cui sono andati euro 750,00 (secondo posto), il Gianluca Faenza Team, vincitore del premio del valore di euro 500,00 (terzo posto) ed infine Biemme Garda Sport Team, piazzato al quarto posto con un premio di euro 250,00.

Fra i tanti doni distribuiti: i guanti invernali firmati Zero Wind, gli accessori tecnici a compressione graduata Biotex, magliette, attestati e tanto ancora.

La serata si è poi conclusa con la prelibata cena a buffet per tutti i presenti che si sono congratulati con gli organizzatori, esprimendo grande entusiasmo e soddisfazione per quanto è stato loro offerto, non solo durante la serata, ma attraverso il messaggio stesso del Circuito: qualità autentica, sicurezza al primo posto e tanta passione condivisa insieme.

Si ricorda infine che, dopo il raggiungimento del tetto dei 500 abbonamenti, il comitato organizzatore dello Zero Wind Show, per rispondere alle tante richieste pervenute, riapre le iscrizioni per gli ultimi 100 abbonamenti.
Per informazioni e iscrizioni consultare il sito ufficiale del circuito: www.zerowindshow.com

Comunicato stampa:
Press Office ZWS2018
info@zerowindshow.com

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *